Partita, pizza... e vino. Accogliamo Euro 2024 con classe

pubblicato 14-06-2024

Partita, pizza... e vino. Accogliamo Euro 2024 con classe

L'Italia intera è in fermento per l'inizio degli europei 2024, un evento che porta con sé non solo l'emozione del calcio, ma anche l'occasione di riunirsi con amici e familiari per tifare insieme la nostra nazionale.

La prima partita vedrà l'Italia, campione in carica, sfidare l'Albania il 15 giugno, e quale modo migliore per celebrare questa serata se non con una perfetta combinazione di partita, pizza… e un buon vino?

Il Dogajolo Toscano Rosso: il compagno ideale per una serata speciale

Per rendere omaggio alla tradizione italiana e aggiungere un tocco di classe alla serata, vi proponiamo il Dogajolo Toscano Rosso I.G.T. Questo vino rappresenta l'innovazione e la qualità del territorio toscano, un perfetto connubio tra modernità e tradizione. È un vino giovane, fruttato e fragrante, capace di conquistare anche i palati più esigenti, ma adatto soprattutto ad un pubblico giovane che cerca qualcosa di fresco e raffinato.

 

Un vino dalla personalità vibrante

Il Dogajolo è ottenuto da un mix di uve Sangiovese e Cabernet, insieme ad altre varietà a bacca rossa. Le uve vengono vinificate separatamente, rispettando i tempi di maturazione di ciascuna varietà, e poi unite in piccoli barili di legno per la fermentazione malolattica. Questo processo conferisce al vino una complessità e una profondità di sapore uniche.

 

Un’esperienza sensoriale unica

Versando il Dogajolo nel bicchiere, si rimane immediatamente colpiti dal suo colore rosso rubino intenso, che invita all'assaggio. Al naso, il profumo è vinoso e fruttato, con note di ciliegia che si mescolano a sentori di vaniglia, caffè e spezie, mentre al palato, il vino è pieno, morbido e strutturato, offrendo un’esperienza gustativa completa e appagante.

 

Il perfetto abbinamento con la pizza

La pizza, regina indiscussa delle serate italiane, trova nel Dogajolo un compagno ideale. La versatilità di questo vino lo rende perfetto per abbinarsi a una varietà di pizze, dalle più semplici come la Margherita, dove le note fruttate e leggermente speziate del Dogajolo esaltano la dolcezza del pomodoro e la cremosità della mozzarella, fino alle pizze più complesse e ricche di ingredienti.

 

Perché scegliere il Dogajolo per Euro 2024?

Euro 2024 è un’occasione speciale, e merita di essere celebrata con un vino che sappia aggiungere quel tocco di eleganza e classe alla serata. Il Dogajolo, con la sua freschezza e complessità, è la scelta perfetta per chi vuole godersi la partita in compagnia, senza rinunciare al piacere di un buon calice di vino.

 

Come degustare il Dogajolo?

Prima di immergerci nel tifo sfrenato, prendiamoci un momento per degustare il Dogajolo. Serviamolo alla temperatura ideale di 15-16°C per apprezzarne al meglio i profumi e i sapori. Se avete una cantina, potete lasciare che il vino maturi ulteriormente, fino a servirlo a 18-20°C nei prossimi anni, per scoprire come evolve e si arricchisce di nuove sfumature.

 

Come abbinare il Dogajolo?

Il Dogajolo non è solo perfetto con la pizza, ma si abbina magnificamente anche con una varietà di piatti tipici regionali. Da giovane, può essere gustato con primi piatti e carni bianche non troppo strutturate, mentre con il tempo si esprime al meglio accanto ad arrosti, carne alla griglia e insaccati. La sua capacità di accompagnare diverse pietanze lo rende un vino estremamente versatile, adatto a molte occasioni conviviali.

Accogliamo Euro 2024 con stile e passione, scegliendo il Dogajolo Toscano Rosso come nostro compagno di serata. Mentre l'Italia scende in campo contro l'Albania, brindiamo con un calice di questo straordinario vino, lasciandoci avvolgere dai suoi profumi e sapori. 

Non resta che invitare amici e familiari, preparare una deliziosa pizza e stappare una bottiglia. Con questo vino, ogni gol della nostra nazionale avrà un sapore ancora più speciale, e ogni brindisi sarà un augurio di vittoria.