Blog

Rosso di Montepulciano: gli abbinamenti in tavola

Quello di Montepulciano è uno degli areali che hanno fatto – e continuano a fare – la Storia del vino italiano nel mondo. Per questo, in Carpineto, siamo così orgogliosi di far parte di questo lungo racconto, iniziato secoli fa grazie al re degli uvaggi toscani – il Sangiovese – e ancora oggi più vivo che mai.

Rosso e Nobile di Montepulciano sono le due denominazioni per eccellenza di questo piccolo angolo di paradiso in provincia di Siena. Se tanto si parla, e a giusta ragione, delle grandi caratteristiche del Nobile, meno spesso ci si sofferma sul Rosso, che non bisogna erroneamente considerare come il “cugino minore”. Parliamo infatti di un vino con sue precise e riconoscibili caratteristiche. Fresco, fruttato e di piacevolissima beva, il nostro Rosso di Montepulciano si presta ottimamente a un grande ventaglio di abbinamenti in tavola.

Anzitutto i formaggi, soprattutto quelli freschi o di media stagionatura come alcune tipologie di pecorino toscano. Abbinamento regionale per eccellenza – dato che a pochi chilometri da Montepulciano troviamo il magnifico borgo di Pienza, noto proprio per la produzione di questo formaggio – il sapore fragrante e intenso del pecorino giovane si sposa perfettamente alle caratteristiche del Rosso di Montepulciano, con la sua bella acidità, la sua altrettanto piacevole fragranza e i sentori di frutta rossa giovane, appena maturata.

Altro piatto toscano, perfetto da bilanciare con la freschezza e la leggera tannicità del Rosso di Montepulciano, è la scottiglia. Uno stufato tipico delle zone del Casentino, sempre in Toscana, detto anche “caciucco di terra”. Così come il classico caciucco alla livornese è composto da diverse tipologie di pesci, la scottiglia si prepara scegliendo svariati tagli di carne: dal manzo al pollo, fino al coniglio e al maiale; ma c’è anche chi aggiunge tacchino, vitello, oca, agnello, anatra, piccione. Come tutte le ricette tradizionali di “recupero”, non c’è una vera codificazione, se non quella delle singole storie familiari o locali.

Cinta senese, lardo di colonnata, finocchiona, prosciutto crudo. La Toscana è regione ricchissima di salumi, cui abbinare vini di buon corpo e grande bevibilità. Un felice matrimonio è proprio quello col Rosso di Montepulciano e con i suoi sentori intensamente vinosi, tra cui spiccano ciliegia, fragola, viola e amarena. La morbidezza del calice prende per mano e accompagna il salume in un piacevolissimo tour di sapori fra le meraviglie enogastronomiche della Toscana.

Il Rosso di Montepulciano è, dunque, vino intenso, giustamente persistente, denso di sentori fruttati, di buona acidità e dalla piacevolissima beva. Un regalo quotidiano che potete concedervi per gustare, fino in fondo, un pranzo primaverile in famiglia o un incontro fra amici.

Acquisto il Rosso di Montepulciano Carpineto sul nostro official online store e ricevilo direttamente a casa: carpinetoshop.com

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi tutte le novità Carpineto in anteprima.